Luisa zecchinelli

Parallelamente all’attività artistica Luisa Zecchinelli si è laureata in Filosofia con lode presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università agli Studi di Bologna con tesi sperimentale in Psicologia della Musica dedicata allo “Figura-Sfondo: Studio dei fondamenti percettivi dell’organizzazione acustica nelle melodie simultanee”, ed ha presentato i risultati della tesi nel luglio del 1994 al “3th International Conference for Music Perception and Cognition” organizzata dall’ESCOM presso l’Università di Liegi.


Ha frequentato i Seminari di “Metodologia della ricerca scientifica” tenuti dai proff. Giuseppe Porzionato, Michael Imberty e Mario Baroni e Carlo Delfrati.
Ha tenuto cicli di lezioni sui problemi della Psicologia musicale per il Corso di Didattica presso il Conservatorio “N.Paganini” di Genova negli a.a. ’95 e ’96. Nel settembre e ottobre del ’95 ha svolto conferenze introduttive sulle “Strutture musicali e strategie di ascolto” per il Seminario di Musicoterapia organizzato dalla ULS di Varese.

Ha tenuto seminari: nell’aprile del ’96 sulla “Fenomenologia degli eventi musicali” presso il Conservatorio “J.Tomadini” di Udine in collaborazione con il prof. Paolo Bozzi, docente di Metodologia delle Scienze del Comportamento al Dipartimento di Psicologia dell’Università di Trieste; nel maggio e ottobre ’97 presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano sulla “Pedagogia, Didattica della Percezione e Lettura musicale”; nel febbraio e nell’aprile del ’98 presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano nell’ambito del Corso sperimentale di Didattica della Composizione sulla “La Percezione musicale nei suoi aspetti strutturali, acustici, simbolici”.

Nel novembre del ’98 ha tenuto un ciclo di lezioni di “Introduzione alla Psicologia della musica” per il Corso di aggiornamento “Prisma musicale2” rivolto ai docenti delle Scuole medie Superiori ed inferiori, presso la S.M. “Frattini” di Legnago. Nel giugno del 2003 e del 2004 ha tenuto un ciclo di lezioni su “Elementi di psicologia della musica ed esecuzione strumentale” presso la Fondazione Romanini di Brescia nell’ambito dei corsi di Formazione per strumentisti–Regione Lombardia, Fondo Sociale Europeo.

Nel gennaio del 2005 è stata invitata dal Conservatorio “G.Verdi” di Milano a tenere il Corso di Psicologia della musica per l’abilitazione A31-32 e A77 prevista dalla legge 143 del 2004.
Dall’ottobre del ’98 e successivi anni 1999-2000-2001-2002 ha curato i Seminari di aggiornamento per docenti “Musica & Psicologia” del Conservatorio “E.F.Dall’Abaco” di Verona in collaborazione con i docenti delle Università di Verona, Padova e Trieste.

Sempre al Conservatorio di Verona ha coordinato il convegno internazionale “Strumento tradizionale-Strumento Digitale2002” con illustri personalità del mondo musicale, musicologico e scientifico (H.Pousseur, A.Centazzo, J.Shatin, L.Pestalozza, M.Kubovy, A.Vidolin, M.Graziani, A.Mannucci, D.Rocchesso)
Dal 2005 tiene i Corsi di Psicologia della musica nell’ambito di triennio e biennio sperimentale del Conservatorio “E.F.Dall’Abaco” di Verona.

Come consulente musicale per la ricerca nel campo visivo-acustico collabora con il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Verona, nell’ambito degli studi sulla percezione uditiva (Experimental Phenomenology of Perception, http://www.ephplab.eu/home/)
Nel marzo 2006 ha partecipato al Convegno di studi del Dipartimento di Psicologia e Antropologia Culturale dell’ Università di Verona “Sull’identità empirica-interosservazioni sull’identità a partire da P.Bozzi” a Palazzo Barbieri (Rettorato) presentando una analisi percettiva della composizione “Meta-kitsch”.

Nel marzo del 2007 ha tenuto un Laboratorio su “Fondamenti e didattica del suono e della musica” per il Corso speciale abilitante all’insegnamento nella scuola primaria organizzato dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Padova. Nel febbraio del 2008, è invitata dall’Università di Udine, nell’ambito del PARSCI: Laboratori educativi Hands-on Minds-on, Musica Ricerca ed Educazione, al convegno in memoria di Paolo Bozzi, con un intervento su “Ascoltare come”: antropomorfismi, qualità espressive, eventi multistabili nelle osservazioni musicali di P.B.” e successivamente nel dicembre 2009 al Polo Didattico e Culturale di Gorizia (Università di Trieste) al convegno a lui dedicato con un l’intervento “Intersezioni percettive”: le invenzioni melodiche di P.Bozzi”. Nell’aprile del 2010 ha tenuto due conferenze sulla percezione musicale “Eventi sonori:‘Figure in movimento’ e “Processi cognitivi in musica: ‘penso, dunque suono’ presso l’Auditorium Montemezzi del Conservatorio di Verona. Nel maggio del 2011 organizza e coordina per il Conservatorio, in collaborazione con l’Università di Verona e L’Accademia Belle Arti Cignaroli, il Progetto TRIBUTE TO CREATIVITY ARTE PROGRAMMATA MASSIRONI BOZZI, partecipando con l’intervento “La formazione dell’espressività e Teorie della Gestalt nelle composizioni di Paolo Bozzi”.

Nel maggio del 2012 è invitata dall’USR Veneto agli Incontri interprovinciali di formazione per docenti di musica, come esperta di “Psicologia dell’ascolto” con il Laboratorio “Figure sonore in movimento: l’occhio che ascolta”.
Nel maggio del 2013, in occasione del decennale della scomparsa del filosofo-percettologo, è invitata a partecipare al convegno dell’Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia, “Parlare di ciò che si vede: Oggetti, colori, suoni e traiettorie a partire da Paolo Bozzi” con l’intervento “I contorni delle note: caratteri fisiognomici dei profili melodici. L'ironia musicale di Paolo Bozzi” e successivamente nel novembre 2013 è invitata anche dal Liceo Classico "Carducci" di Bolzano e la Società filosofica Trentino - Alto Adige nell’incontro “Conversazioni e musiche per Paolo Bozzi” con la relazione “Momenti musicali: le qualità espressive nei melémi di Paolo Bozzi” in collaborazione con la violinista Maria Odorizzi che ne ha eseguito alcuni brani musicali.

Ha pubblicato l’articolo e il CD “L’arco musicale di Paolo Bozzi”sulla rivista “A tutto Arco-anno I, n. 2”, organo ufficiale di ESTA Italia.

PER INFORMAZIONI sui corsi: contattare la docente, mail info@zecchinelli.com

www.musicadarpa.it /masterclass festival le arpe in villa


Convegno UNIV.VR-“Tribute to Paolo Bozzi” –Conservatorio







Convegno UNIV. Trieste-Polo Culturale di Gorizia- dicembre 2009

Musica & Psicologia